Home > ABC salute

Herpes labiale

(Febbre sulle labbra)

Definizione

herpesL’infezione da herpes simplex, così si chiama il virus che provoca i segni e i sintomi del quadro, interessa le labbra e la bocca ed è caratterizzata dalla formazione di piccole e dolorose vescicole, la cui eruzione è preceduta da prurito e bruciore alle labbra. È un’infezione autolimitante, ovvero guarisce da sola nel giro di pochi giorni. L’infezione, dopo il primo episodio, che può essere del tutto asintomatico, si ripete nel tempo perché rappresenta la “riaccensione” di un virus che si nasconde nei gangli delle cellule nervose, per uscirne non appena l’organismo non è al massimo della forma. Per questo l’herpes ricompare quando l’esposizione al sole, lo stress del lavoro, l’eccessiva fatica fisica, il freddo improvviso, una dieta eccessivamente povera di nutrienti o comunque disordinata, le mestruazioni, farmaci o altre malattie infettive indeboliscono a tal punto il sistema immunitario dell’organismo che questo non è più in grado di tenere “rinchiuso” all’interno delle cellule nervose il virus. Il “nemico” viene quindi liberato e attraverso le vie nervose arriva fino alle labbra, dove “esplode” la tipica lesione erpetica. Dapprima l’infezione si manifesta nella futura sede della lesione, con arrossamento e prurito a cui seguono papule e vescicole spesso accompagnate da dolore. Infine le vescicole si rompono, creando un’ulcera che viene poi ricoperta da piccole crosticine giallastre.

Sintomi associati

Prurito alle labbra, bruciore alle labbra

Trattamento

L’infezione da herpes labiale trae particolare vantaggio dal trattamento con farmaci che contengono sostanze antivirali, ovvero attive sulla replicazione del virus. Questi possono essere assunti sia su prescrizione medica, quando si tratta di compresse o fiale, sia attraverso l’automedicazione, come avviene per i medicinali di uso topico (a base di aciclovir o penciclovir) che vanno applicati direttamente sulle labbra. Va sempre ricordato che il trattamento risulta tanto più efficace quanto più inizia in concomitanza con i primi segni dell’infezione. Per questo è importante che la persona impari a riconoscere i primi segni della riaccensione dell’attività del virus e quindi applichi precocemente i farmaci per automedicazione. Va inoltre ricordato che questi preparati sono indicati per il trattamento dell’herpes labiale e debbono essere applicati solamente sulle lesioni presenti sulle labbra e sulla bocca, ma non devono invece essere utilizzati in caso di infezione che interessi le mucose o gli occhi.

Buone abitudini

Il virus è praticamente indistruttibile dal sistema immunitario. Durante la fase di replicazione l’apparato difensivo non è in grado di bloccare il virus che quindi riesce a trasferirsi e dare sfogo alla sua manifestazione clinica. Una volta che questa si è conclusa, poi, diventa impossibile anche “raggiungere” il virus che si è nascosto nelle cellule nervose. Per questi motivi è importante cercare di limitare i fattori di rischio per chi è soggetto alle infezioni, come ad esempio la prolungata esposizione al sole e le attività che inducono un eccessivo sforzo fisico. Per il resto è importante saper riconoscere precocemente i segni dei nuovi episodi di infezione per poter avere il massimo effetto positivo dalle contromisure disponibili. Su questo fronte, non bisogna sperare di avere effetti positivi dall’applicazione sulle lesioni di dentifricio o di succo di limone. L’attività di questi rimedi “casalinghi” è del tutto nulla.

Principi attivi associati

Validazione scientifica SIMG

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324