Home > Leggi news

La passeggiata che salva le ossa

29 novembre 2014
passeggiata
Le giornate, diciamolo, sono molto corte. Ma ciò non toglie che anche quando la luce del giorno si fa desiderare bisogna sempre cercare di fare una passeggiata all’aperto, invece di chiudersi pigramente in casa. Abbiamo tutti bisogno di qualche raggio di sole, e non solo per il morale. Avere a disposizione ogni giorno quei 20-30 minuti di esposizione ai raggi solari significa offrire all’organismo il giusto supporto di vitamina D, una sostanza che non va solamente considerata importante per le ossa, ma assume giorno dopo giorno un’importanza sempre maggiore per il benessere dell’intero organismo. Ad esempio, pare che possa contribuire a proteggere il cuore. Basti pensare alla ricerca pubblicata sul British Medical Journal che ha preso in esame i risultati di otto studi che hanno coinvolto oltre 26.000 persone tra i 50 e i 79 anni: chi aveva più bassi livelli di vitamina D era più a rischio di morte per infarto o tumori. 

Tags:

Termine del mese
Acetone

o acetonemia. Condizione metabolica legata alla mancanza di zuccheri nell'organ...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324