Home > Leggi news

Così la saliva protegge i denti

03 dicembre 2014
denti

Una sostanza presente nella “bava” difende dagli attacchi del batterio concausa della carie.

Solo lo 0,5 per cento della saliva umana non è fatta d’acqua. Ma all’interno di questa piccola parte più densa, che magari ci dà fastidio quando la sentiamo in bocca, ci sono sostanze che possono aiutarci a difenderci dalla carie. In particolare questi composti, chiamate mucine salivari, sono utili per proteggerci dall’attacco del batterio streptococcus mutans, che tende a far formare la carie con il conseguente mal di denti. A definire la saliva come potenziale agente preventivo è una ricerca condotta all’Università di Harvard e al MIT di Boston, apparsa su Applied and Environmental Microbiology. Lo studio dimostra il ruolo attivo del liquido che cresce quando abbiamo appetito e magari ci disturba in alcuni casi nella difesa della salute dei denti e delle gengive. In pratica abbiamo una difesa in più, che si esercita con una sorta di “pellicola protettiva che blocca l’accesso al dente ai batteri, di cui a volte nemmeno ci accorgiamo.

Tags:

Termine del mese
Tessuto connettivo

Svolge la funzione di connettere, sia strutturalmente che funzionalmente, gli a...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324