Home > Leggi news

Ecco la dieta dell’amore

10 febbraio 2015
Gli alimenti giusti aiutano il partner sotto le lenzuola
L’atmosfera, si sa, è importante. Per questo una cenetta ad ostriche e champagne può essere il miglior viatico per una splendida serata romantica. Ma una corretta alimentazione può anche dare all’organismo ciò che davvero gli è utile quando si è trasportati dal “feeling”, tenendo presente qualche semplice avvertenza. Affinché tutto nella parte “nascosta” del corpo funzioni a dovere, bisogna che l’alimentazione fornisca quanto è necessario per mantenere in salute la parete interna dei vasi sanguigni e per favorire la sintesi del testosterone, l’ormone maschile per eccellenza. E, soprattutto, sia per lui che per lei, occorre che ci sia sintonia tra psiche e corpo. Perché ciò avvenga, conviene non rinunciare del tutto alle proteine di origine animale, ed in particolare a quelle derivanti dal pesce. Al loro interno sono presenti aminoacidi che favoriscono la produzione di neurotrasmettitori, sostanze chimiche che hanno il compito di facilitare il passaggio dei segnali nervosi. Non solo. Se si consuma caffè per mantenersi “frizzanti”, meglio non superare le tre tazzine al giorno, soprattutto se si usano i dolcificanti quando si vuole tenere sotto controllo la bilancia. Alcuni dolcificanti, infatti, possono dare al corpo molta fenilalanina, una sostanza che tende ad aumentare il proprio effetto quando si trova insieme alla caffeina. Questa associazione chimica può ostacolare la produzione di un potente neurotrasmettitore, la serotonina, meglio conosciuta come “ormone del buonumore”. Per assicurarsi, poi, che ci siano sufficienti prostaglandine, che controllano la capacità di riempirsi e svuotarsi dei vasi sanguigni, non rinunciate ai grassi. In particolare sono d’aiuto l’acido linoleico e l’acido alfa-linoleico, contenuti soprattutto negli oli vegetali e nel pesce.

Tags:

Termine del mese
Anemia

Condizione clinica legata alla diminuzione dell’emoglobina trasportata dai globu...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324