Home > Leggi news

Lavate i bimbi, ma senza esagerare!

23 luglio 2015
lavate i bambini senza esagerare

A volte gli eczemi della pelle dei bambini possono derivare anche da un’eccessiva igiene. Capita che, soprattutto i bambini, vengano colpiti da eruzioni cutanee, infiammatorie e pruriginose (c.d. eczemi). Gli eczemi sono tipiche manifestazioni della dermatite da contatto, quando cioè si sviluppa, per alcune persone, una reazione cutanea derivante dal contatto con sostanze estranee all’organismo (p.es. certi metalli, certe piante, alcuni detergenti e saponi, etc.). A volte, però ci dice la ricerca, gli eczemi – soprattutto nei più piccoli - possono comparire per eccesso di igiene! Un buon consiglio è quindi lavare i bambini il giusto, facendo attenzione a non utilizzare in eccesso saponi e schiume da bagno che possano rivelarsi aggressivi per la loro pelle. Infatti, secondo una ricerca pubblicata qualche tempo fa sulla rivista Archives of Disease in Childhood e condotta da ricercatori dell'Università di Bristol su 11.000 bambini, la troppa igiene può anche rivelarsi nemica della salute e contribuire a far sviluppare non solo eczemi cutanei, ma anche problemi respiratori. Lo studio è stato condotto controllando su una così vasta popolazione pediatrica eventuali manifestazioni cutanee o respiratorie, con controlli ai sei mesi, ai due anni e mezzo e ai tre anni e mezzo di età. Per “misurare” l’igiene si è considerato il numero di volte che ai piccoli si lavavano le mani e che si faceva loro il bagno. Secondo gli autori, ogni incremento di un punto sul livello di igiene sarebbe correlato con una crescita del quattro per cento del rischio di sintomi respiratori e eczemi. Per l’eczema l’eccessiva igiene della pelle ha rappresentante un problema. In questo caso, oltre a limitare le abluzioni in eccesso, un aiuto sicuro ed efficace può venire dai farmaci di automedicazione che favoriscono la riduzione degli arrossamenti, dei bruciori e delle piccole screpolature dell’epidermide.

 

 

 

Tags:

Termine del mese
Borborigmi

Rumori che si creano nell'intestino....

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324