Home > Leggi news

Cistite: 10 regole e pigiama pulito

19 agosto 2015
Cistite: 10 regole e pigiama pulito

Bere molto aiuta a contrastare l’infezione: il ruolo del farmaci di automedicazioneCambiate spesso il pigiama, se volete ridurre il rischio di infezioni delle vie urinarie. A raccomandarlo è una ricerca della London School of Hygiene & Tropical Medicine. Secondo l’indagine per i maschi il cambio dell’indumento notturno avverrebbe mediamente quasi ogni due settimane, e per le donne i tempi sarebbero ancora più lunghi. Proprio le donne, peraltro, corrono i rischi maggiori di andare incontro al problema. La conformazione delle vie urinarie le rende molto più esposte allo sviluppo di batteri, responsabili dell’infiammazione della vescica. I motivi? L’uretra, il sottile tubicino che dalla vescica porta l’urina verso l’esterno, è molto più corta nelle femmine, e questo giustifica la maggior facilità da parte dei germi che si trovano all’esterno a risalire fino alla vescica. Inoltre, vicino alla parte esterna dell’uretra ci sono nella donna sia la vagina che l’ano, da cui i batteri possono rapidamente passare all’apparato urinario. Senza dimenticare che intorno al luogo in cui “sbocca” l’uretra l’ambiente è molto umido e questa condizione favorisce la crescita dei batteri. Con conseguente via libera per problemi come la necessità di urinare spesso, bruciori e, a volte, anche presenza di sangue nelle urine. Per questo è importante mettere in atto le opportune contromisure e cercare di giocare d’anticipo sull’infezione che, soprattutto in estate, si può manifestare se non si beve a sufficienza, considerando che, a causa del caldo, si perdono molti liquidi con il sudore e per altre vie.

 Ecco, in sintesi, 10 semplici regole utili per contrastare la cistite:

  1. Limitare caffè, tè, alcol e un consumo eccessivo di spezie piccanti. Un eccesso nel consumo di alcolici e caffeina e altre sostanze stimolanti potrebbe risultare irritanti per la parete interna della vescica e quindi essere più sensibile all’azione dei germi.
  2. Non esagerare con gli zuccheri provenienti da dolci e bevande perché favoriscono la proliferazione dei batteri
  3. Non esagerate con i carboidrati raffinati. E’ utile limitare il consumo di pasta, pane e altri alimenti ricchi di carboidrati, specie la sera, perché possono avere effetti sulla produzione di urina, diminuendola e rendendola più densa. In generale meglio preferire quelli integrali.
  4. Via libera alle proteine. Un’alimentazione ricca di proteine favorisce la produzione di urina, aiutando a “pulire” la vescica. Vanno bene pesce, legumi, latte e derivati (meglio i formaggi freschi e fermentati che quelli stagionati), uova e carne magra.
  5. Consumare con moderazione sale ed evitare l’eccesso di grassi animali provenienti dagli insaccati ma anche dai condimenti, in quanto, soprattutto la sera, possono rendere più lenta la digestione e ostacolare il transito intestinale favorendo la proliferazione di germi.
  6. Verdure a go-go. Esistono alcuni vegetali che possono favorire il processo di guarigione dalle cistite. Tra questi cavolo, porro, cicoria, carciofi e cipolle e mirtilli.
  7. Attenzione agli indumenti: prediligere biancheria intima di cotone, perché traspirante e tenere presente che i jeans e i pantaloni molto aderenti possono dare irritazioni alla pelle e quindi far sviluppare germi che possono colonizzare la vescica.
  8. Occhio all’intestino. La regolarità intestinale è un elemento chiave per chi è spesso soggetto a cistiti. Cercate di evitare la stitichezza, facendo anche una regolare attività fisica.
  9. Praticare, intensificandola durante il ciclo mestruale, un'accurata igiene intima quotidiana.
  10. Anche se si deve andare in bagno molto spesso, non trattenere mai la pipì poiché questo favorirebbe la proliferazione dei batteri all’interno della vescica.

 

 

Tags:

Termine del mese
Punto nero

I punti neri sono impurità della pelle causati dalla dilatazione dei comedoni ch...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324