Home > Leggi news

Niente ascensore, faccio le scale

12 aprile 2016
scale cervello

L’attività fisica, anche la più semplice, aiuta a invecchiare meglio.
Muoversi fa bene, e a tutte le età. Basta tuttavia farlo in modo corretto, con le scarpe giuste, il giusto abbigliamento e un adeguato riscaldamento che ci aiutano anche a diminuire il rischio di piccoli incidenti – una storta, una caduta, etc. – che, se capitano, impongono di fermarci e necessitano l’impiego di farmaci di automedicazione per limitare l’infiammazione, calmare il dolore, trattare gli eventuali ematomi e ferite. Quindi via libera al movimento ricordando che si può fare attività fisica anche durante le normali incombenze di tutti i giorni, con benefici non solo per il fisico ma anche per il cervello. Ad esempio, fare le scale invece che prendere l’ascensore può essere un toccasana! A dirlo è una ricerca apparsa su Neurobiology of Aging e condotta all’Università Concordia di Montreal. Lo studio, che ha esaminato il volume della materia grigia di una popolazione di persone sane di età compresa tra i 19 e i 79 anni, dimostra che l’età del cervello si riduce di 0,95 anni per ogni anno di istruzione, e di 0,58 anni per ogni piano di scale al giorno.

 

Tags:

Termine del mese
Borsite

Infiammazione localizzata in piccole cavità naturalmente presenti intorno alle a...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324