Home > Leggi news

Lo stress è “alleato” della stitichezza?

24 maggio 2016
stress e stitichezza

Le reazioni intestinali possono essere una conseguenza dalla tensione eccessiva. Ci sono persone che, nei momenti di stress intenso, possono essere colpite da scariche di diarrea. Ma, per molti, la tensione diventa un alleato della pigrizia intestinale, peggiorando l’eventuale stitichezza. Come avviene? Uno stato di tensione acuta induce una scarica di adrenalina che devia il sangue dall’intestino verso i muscoli, rallentando quindi i movimenti del viscere e aumentando la permanenza dei cibi non assimilati nell’intestino e quindi la produzione dei gas. In più inibisce la sintesi di enzimi del pancreas deputati alla “scissione” degli zuccheri, con i carboidrati che permangono anche nel colon e quindi vengono attaccati dai germi. In questo modo, tra l’altro, si aumenta anche la produzione di aria all’interno dell’intestino, con sensazione di gonfiore e meteorismo. I farmaci di automedicazione possono essere estremamente utili a controllare i sintomi e vanno scelti, caso per caso, in base al quadro che si osserva. Per chi vuole provare con le tisane una buona azione di “assorbimento” dell’aria in eccesso può essere ottenuta con bevande a basi di carciofo, santoreggia, tarassaco, finocchio e cumino. A volte occorre soprattutto combattere l’aria in eccesso, in altri casi occorre puntare direttamente sull’intestino pigro. Ma soprattutto, attenti allo stress!

 

 

Tags:

Termine del mese
Acetone

o acetonemia. Condizione metabolica legata alla mancanza di zuccheri nell'organ...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324