Home > Leggi news

Non farti disturbare il sonno dall'ora solare!

27 ottobre 2016
Non farti disturbare il sonno dall ora solare

Tra pochi giorni si tornerà all’ora solare. Più precisamente, nella notte fra sabato 29 e domenica 30, alle tre di notte, le lancette dei nostri orologi dovranno essere spostate indietro di un’ora. Avremo, quindi, più luce al mattino, ma le giornate saranno inesorabilmente più corte. È vero che l’ora solare ci regala un’ora di sonno in più, ma può portare con sé anche alcuni fastidi capaci di incidere, per qualche giorno, sull’equilibrio psicofisico delle persone, dai tanto temuti disturbi del sonno, a quelli di concentrazione, con impatti sull’umore e una maggiore percezione di nervosismo e stress psicologico. Il disturbo più frequente è l’insonnia o un cattivo riposo, soprattutto perché è necessario che il corpo si sincronizzi con il cambiamento di orario, che incide inevitabilmente sul ciclo del sonno. Allora, per evitare di rovinarsi i giorni di festa durante il ponte seguite questi consigli sempre validi, così da non venir sopraffatti dai disturbi del sonno, che comunque possono essere attenuati dai farmaci di automedicazione:

  • È consigliabile mantenere un sonno normale il sabato sera, quando gli orologi saranno regolati indietro, e svegliarsi al mattino secondo il solito orario.
  • “Bloccate la luce” e tenete la zona notte buia per evitare di svegliarvi prima e di perdere sonno.
  • Fate una cena intelligente, vale a dire non mangiate troppo tardi la sera ed evitare comunque pasti pesanti.
  • L’attività fisica andrebbe fatta qualche ora prima di prendere sonno, altrimenti c’è il rischio di avere un’eccessiva stimolazione dell’organismo che rilascia sostanze legate allo sforzo e può, quindi, avere effetti “eccitanti”.
  • Se avete dormito poco e male, evitate durante il giorno di abusare di caffè o simili che potrebbero avere un effetto negativo sull’irritabilità. Tenete duro fino a sera così da andare a letto davvero stanchi e avere la sicurezza di fare un buon riposo.

Tags:

Termine del mese
Fibrosi

È l'aumento della quantità di tessuto connettivo fibroso ed è un’alterazione che...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324