Home > Leggi news

Attenzione ai piccoli virus per piccoli bronchi

01 dicembre 2016
Attenzione ai piccoli virus per piccoli bronchi

Il virus respiratorio sinciziale può causare la bronchiolite: occorre conoscerla!
Il periodo è sicuramente di quelli impegnativi per le vie respiratorie, sottoposte all’attacco di virus che possono provocare tosse, mal di gola, starnuti e qualche linea di febbre. Inoltre, ci sono anche ceppi virali che portano sintomi non temibili nell’adulto ma capaci di causare problemi più pesanti nei bambini più piccoli, come la difficoltà a respirare normalmente. Tra questi, in particolare, il virus respiratorio sinciziale che provoca un’infezione dei bronchioli, le piccolissime vie respiratorie destinate agli alveoli polmonari, i punti in cui avvengono gli scambi tra aria e sangue. Nei bambini di età inferiore ai due anni la bronchiolite acuta è la più frequente infezione delle basse vie respiratorie ed è la causa principale di ospedalizzazione sotto l’anno di vita (2-4 per cento di tutti i bambini). La maggiore frequenza di ospedalizzazioni avviene nei primi sei mesi di vita. Per fortuna, però, il più delle volte il problema si risolve spontaneamente nel tempo e con la crescita, senza conseguenze. Attenzione quindi: all'inizio la bronchiolite si manifesta come un comune raffreddore, con naso chiuso, tosse e talvolta febbre. Nella maggior parte dei casi finisce tutto qui, ma in alcuni bambini si possono manifestare segni di insufficienza respiratoria che costituiscono un significativo campanello d’allarme. In questi casi ci vuole il medico.

Tags:

Termine del mese
Tessuto epiteliale

O epitelio, riveste tutte le superfici interne ed esterne del corpo con funzioni...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324