Home > Leggi news

Lo zucchero? Dà alla testa

22 febbraio 2018
Lo zucchero? Dà alla testa

Quante volte ci è capitato di avere un forte mal di testa dopo aver mangiato troppo, magari esagerando con i dolci, oppure se siamo da tempo a digiuno? Detto che queste forme rispondono bene ai diversi farmaci di automedicazione ad azione antinfiammatoria e analgesica che possono lenire il fastidio, è importante sapere che in qualche caso l’insorgenza del disturbo può essere legata alle fluttuazioni del tasso di glucosio nel sangue, ovvero alla glicemia. Oggi la scienza ha chiarito che sia l’iperglicemia che l’ipoglicemia che  possono portare alla comparsa di mal di testa occasionale. Infatti, il mal di testa può intervenire in caso di innalzamenti  ma anche di abbassamenti eccessivi della glicemia. E’ quanto può succedere, ad esempio, ai diabetici quando il dolore al capo deriva da un calo eccessivo dei valori glicemici.Allo stesso modo, in caso di aumento eccessivo del glucosio nel sangue, il processo che si mette in moto e che porta al mal di testa non è solamente quello classico dell’indigestione, che genera affaticamento di stomaco e fegato impegnati a “farci riprendere” dagli eccessi a tavola, ma è  legato direttamente all’incremento del tasso di glucosio: quando si esagera con l’introito di zucchero, ad esempio perché si fa un’abbuffata di dolciumi, nelle persone maggiormente predisposte, si può instaurare un meccanismo legato agli “stimoli” che lo zucchero può dare al sistema ormonale. L’azione degli eccessi di zucchero si concentra in particolare sulle catecolamine, adrenalina e noradrenalina, che rappresentano la risposta dell’organismo allo stress. Quando lo zucchero è troppo si può indurre un mutamento sulle pareti dei piccoli vasi del sistema nervoso, fattore che può dare il via alle crisi di cefalea. Chi soffre di diabete, ovviamente, è più a rischio di “perturbazioni” di questo tipo. Ma non bisogna mai dimenticare che a volte il mal di testa può derivare dalle cattive abitudini alimentari, a partire dalle classiche abbuffate e dal consumo eccessivo di alcolici ma non solo. Anche lo zucchero vuole la sua parte. Da consumare a giuste dosi. Non dimentichiamolo!

dolci

Tags:

Termine del mese
Flatulenza

Quantità anomala di gas e aria all’interno del tubo digerente che viene eliminat...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324