Home > Leggi news

Broccoletti e cavolfiori per proteggere l’intestino

23 febbraio 2018
rimedidellanonna_ Broccoletti e cavolfiori per proteggere l’intestino

Non solo per la stagione, e nemmeno per le fibre che offrono. Come dicevano le nostre nonne, broccoli, broccoletti e simili sono estremamente utili nell’alimentazione. Le piante della famiglia delle crucifere, infatti, avrebbero un ruolo importante anche per aiutare l’intestino a lavorare meglio e potrebbero addirittura aiutare a difenderci dalle infezioni. Come? La spiegazione viene da una ricerca apparsa su Journal of Functional Foods, che dimostrerebbe come l’alimentazione ricca in alimenti di questo tipo potrebbe aiutare a proteggere la mucosa intestinale dal rischio che si formino piccole, invisibili perforazioni che possono mettere a repentaglio il benessere dell’intero organismo. Queste situazioni, in particolare, favorirebbero il passaggio nel sangue di batteri potenzialmente “cattivi” che normalmente vivono nel tubo digerente e sono contrastati con successo dal microbiota “buono”. Come se non bastasse la mucosa che non “tiene” a dovere potrebbero facilitare l’insorgenza dell’infiammazione. Chi sceglie di consumare regolarmente crucifere, quindi non lo fa solamente per il gusto o per il piacere di un cibo caldo, povero di calorie e dalla capacità saziante. Come dicevano le nonne, ne guadagna in salute tutto l’organismo.

fruttaverdura

Tags:

Termine del mese
Antibiotici

Farmaci che vengono impiegati per il trattamento delle infezioni batteriche. Non...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324