Home > Leggi news

Via libera al bagno durante il ciclo

26 aprile 2019
Via libera al bagno durante il ciclo
Per una volta, le nostre nonne non avevano ragione quando consigliavano di evitare bagni e docce nel periodo mestruale. L’idea era che l’esposizione all’acqua potesse in qualche modo o stimolare il sanguinamento o, al contrario, arrestarlo. Tutte e due le ipotesi sono state smentite dalla scienza. O meglio: se è vero che l’acqua calda può in qualche modo stimolare il flusso sanguigno, sull’altro piatto della bilancia occorre ricordare che potrebbe avere un’azione positiva sui campi muscolari  migliorando la tensione muscolare. Insomma, non pensate che la permanenza nell’acqua possa bloccare le perdite mestruali: al massimo può limitarle temporaneamente. L’importante è ricordare che l’azione rilassante di un buon bagno caldo e tenere presente che il dolore non è una componente irrinunciabile “in quei giorni”. I farmaci di automedicazione ad azione antidolorifica  possono essere davvero utili per superarli senza dover soffrire troppo.

Tags:

Termine del mese
Collasso

Condizione legata a diverse situazioni. Spesso si correla ad un calo della press...

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324