Home > Leggi news

Contro i chili di troppo sfruttate il riso

26 luglio 2019
Contro i chili di troppo sfruttate il riso
Per chi vuole combattere i chili di troppo, il consiglio è molto semplice: occorre ridurre le calorie introdotte privilegiando frutta e verdura fresca disponibili a ogni passo in questa stagione, e aumentare l’attività fisica per incrementare il consumo calorico. Non ci sono tanta scappatoie. Per chi punta a migliorare il girovita e a non arrossire sulla bilancia,  un altro originale consiglio viene dalla ricerca scientifica. E si basa addirittura sull’assunzione di riso, che non è l’alimento a cui principalmente si pensa nelle diete a basso contenuto calorico. Il problema, stando alla scienza, è però da correlare non tanto alle calorie presenti nell’alimento, quanto piuttosto alle modalità di cottura.
A lanciare l’ipotesi, per ora solamente da catalogare nell’elenco delle curiosità, è una ricerca condotta all’Università di Colombo, nello Sri Lanka, presentata qualche tempo fa al convegno dell’American Chemical Society. Stando a quanto riporta la ricerca, le calorie introdotte con il riso arriverebbero ad essere dimezzate con una cottura a fuoco lento (il classico “sobbollire”) per una quarantina di minuti. Nell’acqua però bisogna mettere anche qualche goccia di olio di cocco, ovviamente senza esagerare. Poi il riso, a quel punto in insalata, dovrebbe essere consumato previo raffreddamento prolungato in frigorifero. Secondo gli studiosi asiatici in questo modo aumenta il contenuto di amido resistente agli enzimi digestivi, e quindi il riso viene in gran parte “eliminato” senza essere assorbito. Questioni di gusto a parte, la teoria proposta è interessante. Nell’attesa che ricerche future ne confermino la validità, ricordatevi che se volete perdere peso, non dovete  però perdere di vista la salute dell’organismo: cercate di muovervi di più, fate il pieno di frutta e verdura e, pur diminuendo le quantità, non eliminate nessun elemento nutritivo, bevete tanta acqua e soprattutto non saltate mai i pasti. Sempre meglio inoltre, confrontarvi con il vostro medico di fiducia per una valutazione complessiva delle vostre abitudini alimentari e per avere utili consigli su come  riacquistare la forma senza che ne risenta il  vostro benessere.

Tags:

Termine del mese
Flogistico

Infiammatorio, relativo all'infiammazione....

Approfondisci

Il farmaco di automedicazione, contrassegnato da un bollino rosso che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta”, è un farmaco per l’acquisto e l’assunzione del quale non è necessaria la ricetta medica.

Copyright © Assosalute 2014 Via Giovanni da Procida 11, 20149 Milano - Tel. +39 02 34565324